Il make up contouring, nonostante la difficoltà di pronuncia, è un tipo di trucco che si basa su un principio molto semplice, quello della correzione ottica. Infatti il perfetto uso dei prodotti cosmetici, applicati nei punti più strategici del viso con la tecnica del chiaro scuro, e sfumati poi sapientemente con l’arte dei pennelli, permette non solo di esaltare e valorizzare ciò che si ha di bello (sguardo, zigomi, labbra…), ma anche di nascondere o modificare i piccolissimi difetti.

Questa, per chi non lo sapesse, è una tecnica molto antica. All’inizio era appannaggio solo degli esperti del settore, i make up artist, poi grazie alle scuole di estetica, grazie ai video tutorial è oggi alla portata di tutte le donne. Ma, sia chiaro, non esiste una sola tecnica ed un solo stile. C’è il contouring leggero e marcato, c’è quello realizzato con trucchi rosati o con nuance più scure, tendenti al brunito, c’è il contouring più impalpabile ottenuto con le polveri e quello più marcato realizzato con texture liquide.

Scopri tutti i passaggi per ottenere un perfetto make up contouring

Ma cosa occorre per ottenere un make up contouring che rasenti quasi la perfezione? Innanzitutto si deve partire da un’ottima base: pelle pulita e perfettamente idratata; dopodiché si devono avere i giusti strumenti di lavoro: pennello angolato, pennello fard, pennello terra e pennello piatto. Senza dimenticare l’illuminante ed i prodotti cosmetici specifici. (Li scoprirai nel dettaglio leggendo i vari step)

Contouring viso

A questo punto si parte: il primo step è quello di usare un’ottima base: perfetta sarebbe la base-fondotinta Infallible Sculpt della Loreal Paris. La sua applicazione permette, in un solo gesto di scolpire, di uniformare l’incarnato, di perfezionare i contrasti e infine di offrire un fissaggio perfetto delle linee che verranno poi successivamente tracciate. Mi raccomando però questa base stendila a piccoli tocchi, con movimenti lenti ma decisi, in modo da garantire una lunga tenuta all’intero make up.

Adesso è il tempo di divertirsi con i chiaroscuri. E allora comincia con la componente chiara della palette. Indipendentemente dal brand che usi, in giro ci sono prodotti cosmetici davvero eccezionali senza spendere molto (KIKO, Rimmel, MaxFactor…) applicala sulla parte centrale del viso. Poi usa la palette scura per disegnare le forme: l’importante è che agisci direttamente sugli zigomi e sui lati del mento, senza dimenticare di definire i contorni del viso.

Ecco l’ultimo passaggio per un contouring assolutamente perfetto

Prima di passare alla fase successiva è d’obbligo sfumare le nuance della palette: solo così otterrai un risultato molto naturale. (A volte sono i dettagli che fanno la differenza). E poi si finisce con il blush. Potresti usare il Blush Sculpt della Loreal Paris perché, essendo formato da tre differenti nuance, avrai sulle gote un meraviglioso effetto di luci e di colori. E nel caso fossi interessata ad un contouring naturale e a prova di macchia leggi l’articolo troverai tutto ciò che ti occorre. Intanto…

RASSEGNA PANORAMICA
guida e prodotti cosmetici

LASCIA UN COMMENTO