Ti sei mai chiesta perché esiste anche il taglio per i capelli sottili e lisci? Perché i capelli non sono tutti uguali, variano sia per qualità che per tipologia, oltreché per il colore e per la lunghezza. Ecco perché gli hair stylist sono sempre attentissimi quando si tratta di creare tagli ed acconciature mirate, capaci in pratica di valorizzare ogni tipo di capello. Non solo quello folto e doppio, ma anche quello più fine e sottile.

E seppur siano diverse le tecniche di taglio e le modalità di asciugatura, tutti i coiffeur sconsigliano alle donne, che hanno i capelli sottili, di prendere in considerazione tagli troppo scalati. Perché il taglio scalato è adatto a chi ha una capigliatura doppia e folta. Serve, infatti, non non solo ad alleggerire la chioma, ma anche a renderla più sbarazzina. E allora quali sono i tagli da fare? Innanzitutto quelli medio corti, come il carrè arrotondato o il taglio corto con ciuffo laterale.

Scopri perché il carrè arrotondato è perfetto come taglio per i capelli sottili e lisci

E’ un taglio geometrico dalle linee pulite. Si sposa meravigliosamente con i capelli lisci e sottili perché gioca con la leggerezza e la morbidezza del capello. Sopratutto se si opta per una lunghezza unitaria senza ciuffo e senza frangia laterale. Ragion per cui per l’acconciatura basta solo spazzola e phon. E poi, ad asciugatura terminata, un prodotto spray per evitare che il capello si elettrizzi. Il carrè, per essere perfetto, deve essere a prova di stress e di agenti atmosferici.

Altro taglio per i capelli lisci e sottili è quello corto con ciuffo laterale. Essendo questa un’acconciatura più sbarazzina del carrè arrotondato i capelli possono essere non tutti della stessa lunghezza e possono essere anche leggermente più sfilati. Sopratutto se ami il ciuffo o la frangia. Ma ricorda non ci devono essere sproporzioni ed esagerazioni. Perché il capello quando è troppo sottile non deve essere svuotato eccessivamente, altrimenti si rischia di impoverirlo all’inverosimile.

Per il colore dei capelli? Non c’è nessuna controindicazione. Nel senso che ogni nuance è ammessa, basta solamente scegliere una tinta adatta alla carnagione del viso, ai tratti somatici e possibilmente all’età. Ragion per cui se non hai ancora trent’anni puoi osare con tutte le nuance, anche quelle più di tendenza, come il rosa, l’azzurro, il bianco o il grigio. Se invece hai superato l’età considerata allora colori, sempre molto fashion, ma più sobri, come il biondo, il castano, il rosso.

 Se vuoi essere alla moda scegli un taglio corto con ciuffo alto e voluminoso

Un taglio corto, con la parte anteriore più lunga e quella posteriore più corta (precisamente altezza mento) permette di dare versatilità ad un capello che per natura non regge alle acconciature e ai tagli troppo voluminosi, a meno che non opti per un ciuffo alto e voluminoso. Esalta l’asimmetria del taglio senza svuotare la capigliatura. E se proprio  vuoi essere alla moda scopri il taglio must delle donne 2016. Ti sorprenderà!

RASSEGNA PANORAMICA
acconciature e nuance

LASCIA UN COMMENTO