Quando si parla di taglio di capelli mossi per l’uomo è sbagliato pensare solo e soltanto ad acconciature lunghe e indomite, tenute insieme da un elastico in silicone. È giusto pensare anche a capigliature più corte, dove il colore, l’estrosità e la ricercatezza raccontano molto dello stile e della personalità di chi sceglie un look insolito e molto originale. Infatti a seconda della messa in piega scelta, a seconda della pettinatura voluta, un uomo cambia notevolmente il suo volto.

Per un look sbarazzino e poco impegnativo il taglio corto è quello più richiesto, sopratutto se i capelli sono difficili da gestire e da pettinare. Bisogna però andare regolarmente dal barbiere per aggiustare la frangia, il ciuffo, la lunghezza e tagliare rigorosamente le basette. I capelli non devono mai superare la noce del collo. Nel caso in cui i capelli mossi fossero ricci e ribelli, allora gli hair stylist consigliano non di tagliarli, ma di spuntarli.

Il taglio di capelli mossi per l’uomo deve rispettare la sua  natura indomita

Lasciando che i boccoli incornicino dolcemente il viso. E per dare maggiore impatto alla naturalezza del capello, i coiffeur consigliano di usare non il gel, ma la cera. Non unge il capello e ne esalta la bellezza. In merito al colore la parola d’ordine è osare. Quindi si a tutti i toni del biondo, con un occhio di riguardo per il biondo cenere e per il biondo miele. Le meches, così come i colpi di sole, invece, non sono più di tendenza.

Per fortuna, però, quando si parla di taglio di capelli mossi per l’uomo, si fa riferimento non solo a tagli corti, ma anche a tagli medio lunghi. Con una doppia opzione. O si portano tutti quanti all’indietro con il gel, evocando un po la figura del dandy, oppure si lasciano liberi e belli. Ovviamente per questo tipo di taglio ci sono dei dictat da seguire. Non bisogna avere più di 40/ 45 anni e bisogna avere un look si di tendenza, ma non formale, ricercato, ma non classico.

E se invece si opta per un taglio mediamente scalato, allora vuol dire che i capelli mossi sono più tendenti al liscio. Ma quali suggerimenti dare ? I più bravi acconciatori delle star suggeriscono nuance naturali, senza ricorrere ad artifici troppo esagerati. Potrebbero, in tal caso, andare bene delicati colpi di luna, oppure bagni di colore che vadano ad esaltare il colore naturale. Sopratutto se non si è più ragazzini. In caso contrario è tutto permesso.

Con i capelli mossi perfette sono le rasature ed i tatuaggi

Nel caso in cui si avesse un capello maledettamente crespo, che ricorda molto quello afro, allora il taglio perfetto è uno solo. Capello cortissimo, quasi inesistente, con rasature ai lati delle orecchie e tatuaggi sul cuoio capelluto in bella vista. Attualmente è il taglio più richiesto dagli adolescenti. Se invece si fosse superata la trentina allora si potrebbe optare per un taglio da marines. Non passa ami di moda.

RASSEGNA PANORAMICA
tagli e colori

LASCIA UN COMMENTO